31 Giugno Flash Mob...ile di TRE.

Stavolta è 3 a fare centro! Con un Flash Mob...ile.  
Dopo il riuscitissimo Flash Mob di Canon, eccoci in un'altra stupenda e folle impresa virale ma questa volta realizzata da una delle quattro aziende-imperi-della telefonia. Tre invita tutti quelli che hanno un telefonino a recarsi in piazza il 31 Giugno 2013 (clicca qui per sapere dove e come) .

Non importa che siate Vodafone, Tim, Wind o Tre! L'importante è portate tre  amici con voi, tutti e tre dotati di telefonino. Riprendetevi a vicenda come in un "videotrenino" di "videoriprese". 

Tre farà un video dei filmati più belli e i più votati saranno premiati. Come? Con un telefono tre e una ricarica da 10 euro - chi è già cliente potrà scegliere se portarsi a casa un telefono o una ricarica -. “NON È VERO MA CI CREDO".

(Ps. Conoscete il Cash Mob? Questo sì che sta prendendo piede in Italia)
È VERO E CI CREDO".




KIABI. I Francesi omaggiano le mamme con un capo.

Caspita è passato un anno dall'ultima festa della mamma (non commentate questa frase, per cortesia) e ciò vuol dire che ogni mamma è più vecchia di un anno. Vecchie ma ultratecnologiche. Sono in molti a parlare di nuove generazioni di mamme bloggare nell'era del 2.0.

E tra le tante iniziative...quella degna di nota sul blog Nonèveromacicredo è....è...the winners is...Kiabi!

Domenica, a tutte le mamme, Kiabi OMAGGIA di un capo. Uno solo però eh?! Che sia un abito, un jeans, una giacca, un cappello, una mutanda...insomma quello che si vuole, ma basta che sia uno. Unica regola, le mamme, dovranno essere accompagnate dai propri figli (in questo caso possono essere anche più di uno;)

Un Augurio a tutte le mamme anche dal prossimo film in uscita dal caro nonno Walt. “NON È VERO MA CI CREDO".

Pronto? Ce retta?!

Vodafone Italia: dallo spot in tv a facebook sul web.

Il meccanismo è semplice.- ovviamente devi essere un cliente (privato) Vodafone ed aver messo "mi piace" alla fanpage - 
1) posti sulla tua bacheca personale la seguente frase "Pronto? Ce retta?!" ;
2) ogni like vale 1 centesimo;
3) ricevi una ricarica corrispondete al numero di like ricevuti.
Facile no? Mi domando solo come farà Vodafone a distinguere i falsi like e i profili fake. “NON È VERO MA CI CREDO ILLIMITATAMENTE"





BIC ed EASYJET ti fanno VOLARE!


Avreste mai detto che la mitica Bic ed EsyJet avessero qualcosa in comune? Da oggi ce l'hanno. Un bellissimo disegno fatto proprio con la penna Bic ed un claim semplice e diretto che cita: "Ovunque voli la tua fantasia, Bic ti ci porta" . 

Bic rivoluziona così tutti i canoni della pubblicità promozionale. Della serie: chi l’ha detto che una promozione deve essere una comunicazione esteticamente “brutta, triste e basica”? 

Il meccaniso è molto semplice: acquisti una confezione di Bic e puoi vincere un volo aereo con easyJet (tu scegli la meta, Bic ti regala il biglietto).

Idea, risultato e coraggio nel rompere i classici canoni promozionali, per me, sono decisamente da premiare! :) “NON È VERO MA CI CREDO” 
Disegno e Creazione di Sarah Esteje

Brad Pitt PerDavvero o PerFinta?

Testimonial PerDavvero o PerFinta?


A parte Giovanni Rana, Banca Mediolanum e ancora prima Aiazzone con il suo provare per credere, io mi/vi chiedo: esistono Testimonial che usano il prodotto per il quale vengono pagati per pubblicizzarlo? -eh?che?- Mi spiego meglio: esistono aziende che usano Testimonial che usano il prodotto per cui sono pagati per fare da testimonial? Detto così sembra alla fiera dell'est. 


Insomma, sarebbe bello vedere un personaggio famoso che usa sul serio il prodotto che pubblicizza no? (Ovviamente cause sociali e non profit sono escluse da questo ragionamento).


Purtroppo al momento posso solo farvi esempi recenti di Testimonial PerFinta 
-ed inoltre spesso, lo stesso testimonial viene usato più volte-

Alessia Marcuzzi e Geppy Cucciari per Activia: PerFinta

Stefania Sandrelli per Danaos:PerFinta

Valentino Rossi per Opel:PerFinta

Trio Medusa per Impresa Semplice:PerFinta

Gialappa's Band per Intesa San Paolo:PerFinta

Termino qui l'elenco ma potrei andare avanti per post e post;)
“NON È VERO MA CI CREDO” 
NB.
Se ne avete degli altri da proporre, scrivete e postate;)
Ah, se invece, al contrario, sapete che uno di questi elencati è Testimonial 
PerDavvero e non PerFinta smentite pure volentieri. 




Guadagna con i Like di FB!

Hai una fan page? Da oggi puoi guadagnare con FB! 
Per ogni like che ricevi sui post che pubblichi, puoi guadagnare soldi. - Detto così sembra il testo Alla fiera dell'est - (Guadagni tu:non come Google Adwords che tu paghi per pubblicizzare -sitiealtrochenonstoquiaelencare- con keywords;)
Il grande indiscusso ma molto discusso social network ha deciso di creare un nuovo circuito di guadagno. Quanto guadagni tu e quanto guadagna feisbuk ancora non si sa. Come nessuna sa ancora come farà FB a distinguere tra i veri like e i fakelike dei tanti profilifake. Dopo il lancio di Apple del Mac con il tasto FB incorporato e il telefono Facebook lanciato da poco, ora anche il Facebook guadagno...do yuo like?  “NON È VERO MA CI CREDO” 

FACCIAdaLEGO

Care famiglie, 
immaginate che sia domenica, piove, fa freddo o semplicemente siete tutti in pigiama a pigrottare stanchi di una settimana alquanto faticosa. Che fate? Aprite la scatola magica del FACCIAdaLEGO e costruire voi stessi. 
Lego ha creato un portrait davvero originale. Divertitevi prima a creare voi stessi e poi applicate la vostra foto al posto della faccia et voilà...le jeux sont fait! “NON È VERO MA CI CREDO” 
Foto gentilmente concessa da LaFraTorta

Happydaddy da McDonald's

McDonald's fa ancora parlare di sé. 
Per festeggiare i papà, McDonald's ha deciso di regalare un Happy Meal
Oggi, in tutti i McDonald's d'Italia, si festeggia l'HappyDaddy: ogni papà che porta il proprio figlio/a/i riceve in omaggio un happymeal per il proprio cucciolo. Non solo è un'occasione per passare un po' di tempo con i propri bambini ma personalmente lo trovo un gesto così...non so, in questi periodo di crisi lo trovo un gesto così...un bel gesto! Complimenti Mc e Auguri a tutti i papà.
“NON È VERO MA CI CREDO” 

Geox. Respira e Riscalda.

Geox rivoluziona il mondo della calzatura grazie a una trovata direi a dir poco eccezionale! 
Le prime scarpe per donna che tengono caldi i piedi. 
Come? Perché? Madaveeero? 
Abbiate un istante di pazienza ed ecco le risposte.
Le donne hanno le punte dei piedi sempre gelate e questo è un dato di fatto!
Non è una leggenda, un mito da sfatare, una bubbola e neppure un'idea contorta dei maschietti ma la pura e sacrosanta verità.
Quindi Geox ha creato una nuova linea di scarpe da donna con una sorta di imbottitura speciale proprio sulla punta dei piedi. 
Ahhhh, son finiti i tempi in cui da Alluce a Millino si soffriva il freddo. 

Da oggi Geox, respira e riscalda!“NON È VERO MA CI CREDO” 

Philips...nuova campagna!

Beh, che dire...a me sembra una buona idea. E io di idee me ne intendo.“NON È VERO MA CI CREDO” Per vedere gli altri soggetti, ecco la fonte 



Philips: la nuova campagna web è solo un’idea.
La storica azienda olandese Philips, lancia una nuova campagna web.
Scegli se essere preda o cacciatore in un bellissimo gioco interattivo.
Oppure scarica l’App. gratuita per vedere come staresti con alcune delle barbe 
più famose al mondo o, ancora, divertiti a creare il tuo trofeo personalizzato 
con tanto di nome e cognome inserendo la tua barba, baffi, basette o pizzetto 
che sia: basta andare su www.beardhunter.it 
Qui potete vedere i primi 5 soggetti della nuova campagna presto on-line.

...È SOLO UN’IDEA, di The Ring

MILKA, nuovo spot: Buone Vaccanze a tutti!

On air il nuovo Spot Milka: "Buone Vaccanze." 
La famosa mucca viola si presenta in pillole "spotgag su web" per dare la buona vaccanza a tutti. 

La muccamilka si sdraia su una sdraio (sorry per l'accoppiata di parole) 

La muccamilka si svacca (arisorry, non è colpa mia, è il caldo;) su un prato in montagna dopo una lauta...insalata.
La muccamilka  che...ma insomma non l'avete visto lo spot sul web? allora andate sulla fanpage "buone vaccanze dalla muccamilka"
E che vi piaccia o no questa idea, a me piace l'idea che parto per le vacanze, perciò...auguro a tutti voi buone Vaccanze!“NON È VERO MA CI CREDO” 

DASH alla Spina

Finalmente, il re del bucato ha deciso di aprire una distribuzione di detersivo alla spina. E chi se lo sarebbe mai aspettato? Eppure è così! Con un nuovo slogan, il grande Dash è on air in tivvù: DASH, più ecologico non si può. DASH, più economico non si può.“NON È VERO MA CI CREDO” 


Come gestire la fanpage per aziende.

Facebook più App. per iPhone = fan page!
Della serie "detto fatto" che nel mio caso si traduce in "scritto fatto". Chi mi segue sa che tempo fa avevo scritto di Apple e della sua idea di creare un app che permettesse di gestire le fan page....eh..guardate un po' qual App. gratuita per iPhone è nata da poco?...l'ho sempre detto che in pubblicità non vince chi ha l'idea ma chi realizza per primo quell'idea:)“ È VERO E CI CREDO” 



QUESTO è IL MESSAGGIO CHE PER UN PO' ANDAVA IN ONDA SU FACEBOOK.
Di recente abbiamo lanciato un'applicazione gratuita per iPhone chiamata
 Gestore delle Pagine Facebookper aiutarti a gestire meglio le tue Pagine. 
Grazie all'applicazione puoi pubblicare nuovi aggiornamenti e foto, 
rispondere ai commenti a nome delle tue Pagine, 
visualizzare e rispondere ai messaggi privati, 
ricevere notifiche sulle attività e vedere i dati di Insights direttamente dal telefono.
Visita l'iTunes Store per installare l'applicazione sul tuo telefono.
Ecco il riepilogo settimanale per le tue Pagine Facebook:

Mc Donald's apre DRIVE IN

Dopo aver avuto l'idea della card,- vedi post - l'impero dell'hamburger "McDonald' si ripropone" con un concetto molto americano ma che in Italia si ricorda solo come programma televisivo: il DRIVE IN.
pronte le sedi fuori Milano e Roma. Come dite? Gli ucicinemas? Sono in accordo con loro che pensavate, sciocchi consumatori:) “NON È VERO MA CI CREDO” 
Avete mai visto American Graffiti?
Sicuramente Grease...
 

Per la mamma, una grappa alle rose.

Dopo la festa del papà e l’iniziativa di Ikea (vedi post19 marzo), arriva il momento della mamma. Di cos’altro parlare a parte del doodle di ieri o dello spot di P&G che ha praticamente commosso mezzo mondo? Di ciò che ha commosso l’altro mezzo: in giappone KitKat, ha creato confezioni speciali per le mamme: cioccolato e grappa di Rosa…una sorta di mon cherie per far dimenticare alle mamme la fatica di ogni giorno. (non ci credete? Eppure esiste anche il kit kat alla soia;)
“NON È VERO MA CI CREDO” 

E qui non poteva mancare una canzone dedicata alle mamme.

Pall Mall, è il Re BOIA


Per far fronte alla crisi che pone tagli nel quotidiano ecco arrivare il torneo di RE BOIA. Dopo la proposta del 20x30 sulle Lucky Strike, la British American Tobacco si fa ancora avanti con un'idea creativa. Questa volta le protagonista sono le Pall Mall. Ricordate il vecchio gioco del Re Boia? Ebbene, Pall Mall organizza un torneo. Per tutti i dettagli basta recarsi sul www.reboia.com “NON È VERO MA CI CREDO” 

Apple e i fenomeni di Guerrilla spontanea III

Per chi si fosse perso la prima e seconda, continua la caccia alla mela. E qui a Milano, vi assicuro che ne girano parecchie;) Parola di “NON È VERO MA CI CREDO” 

Felice come una pasqua. Grazie al SIMPLY.

Sotto pasqua, il Simply non fa nessun sottoprezzo particolare ma qualcosa di speciale: un'offerta ai senzatetto. All'interno di tutti i supermercati Simply, posizionato vicino alla cassa, sarà presente un recipiente in plexiglass creato ad hoc per rompervi dentro le uova. Uova vere!


L’idea è infatti quella di fare una frittata da servire poi ai senzatetto a fine giornata. Ai clienti che faranno la spesa nel periodo indicato (ogni punto vendita sceglie il periodo in cui aderisce all'iniziativa) viene chiesto di rompere un uovo nel recipiente -a coppie, famiglie, single, adulti, bambini- Il tutto viene quindi frullato per posi essere portato dai volontari dell’associazione che si occupa dei senzatetto. Voilà..la donazione è fatta:) E quest'anno, la pasqua sarà di sicuro più buona.
“NON È VERO MA CI CREDO” 

DIVERSAMENTE CREATIVO by brandmanago.

Pubblicità, consigli per gli acquisti, spot, break pubblicitario, claim, messaggio pubblicitario, promozione, slogan, adv, comunicazione on e off line e chipiùnesapiùnedica. Se i pubblicitari cambiano nome la pubblicità rimane la stessa? 

Brandmanago ha quindi pensato bene di trovare nuovi modi per ridefinire i creativi.
Ma chi sono veramente i creativi? Oggi si confondono in molti. 


E la domanda si ripropone: se i pubblicitari cambiano nome la pubblicità rimane la stessa?

Che mestiere è quello del creativo? Forse un mestiere basato sulle idee? 
C’è anche un’idea per definire i pubblicitari – in gergo nel settore chiamati creativi - e dai creativi arrivano risposte “da a” brandmanago. E' giusto dare una nuova definizione a chi fa il pubblicitario? Io creo idee o faccio la pubblicitaria? “NON È VERO MA CI CREDO” 


IKEA per Papà.

Per la festa del papà è stata emulata un’idea che ha spopolato su FB circa un paio di anni fa per la settimana a favore dell’infanzia: mettere come immagine del proprio profilo, una foto del proprio cartone animato preferito.
Questa volta l'idea era quella di mettere come immagine del profilo, il disegno fatto dal proprio figlio/a.
Questa volta, a favore delle famiglie allargate, separate o semplicemente diversamente familyil committente, era Ikea. “NON È VERO MA CI CREDO” 

Twitter e LA FILOSOFIA I FOLLOW.


E' nata la filosofia del non dico ma ascolto. E' un fenomeno nato da poco ma che si sta diffondendo velocemente (come spesso succede nel web). Si tratta di twitter che "ascoltano" ossia leggono e seguono gli altri ma non postano nulla sul proprio profilo. A quanto pare sono in molti a pensare che non sia indispensabile "postare tanto per postare" quanto invece sia indispensabile informarsi e leggere. Ammetto di essere anche io un twitter che ascolta. Per chi volesse aderire a questa filosofia non deve fare altro che non postare mai su twitter. Ah, dimenticavo: inserire il seguente messaggio sul proprio profilo IO SEGUO LA FILOSOFIA I FOLLOW (basta un semplice copiaeincolla). “NON È VERO MA CI CREDO” 

Blockbuster - THE END


La famosa catena di noleggio video e dvd mette la parola "fine" e lo fa senza alcun titolo di ringraziamento per chi è rimasto a casa. Alcuni dicono che apriranno parafarmacie, altri centri benesseri cinesi, altri ancora dicono che ritornerà un nuovo blockbuster ma solo come negozio per nostalgici degli anni '80 nel quale sarà possibile acquistare e vendere materiale di ogni tipo (musicassette, videocasette, walkman e perfino i calzini dai colori fluorescenti).
E ancora ci si chiede come Raf: ma cosa resterà di questi anni ottanta? 
Block Buster non c'è più e noi gli dedichiamo 30" di silenzio. Il tempo di uno spot. “NON È VERO MA CI CREDO” 


RESPIRARE BENE: c'è Gigi D'Alessio in Spot!

Appena concluso Sanremo ed è già partito il nuovo spot dei cerotti per il naso Respira Bene con il tormentone di Gigi D’Alessio. Non ho molto altro da aggiungere a questa notizia, solo mi domando come ha fatto ad arrivare una canzone di quello lì sul mio blog qui. Mah. “NON È VERO MA CI CREDO” 



M’APPpreso.La rubrica sulle APP.


Inizia oggi la rubrica M’APPpreso, dedicata a chiunque abbia un cellulare e può scaricare un'applicazione. Che dire di queste APP.? 
Alcune ci prendono davvero e sono veramente utili, altre invece ci prendono per essere simpatiche, divertenti, inutili e futili ma le scarichiamo lo stesso. 
A parte la possibilità di poterci guadagnare - basta avere una buona idea di App, trovare un programmatore che te la realizza e se Apple dice ok sei a cavallo - le App sono ormai diventate come il cheesburgher per il mc donald’s.

Qui la risposta al perché perché si lanciano i coriandoli per carnevale? Non c’entra nulla con il post ma me lo chiedevo e lo aggiunto all’ultimo minuto.“NON È VERO MA CI CREDO” 

DandG. Cucina per tutti.

Dolce&Gabbana sta per aprire una catena di ristoranti. 
I cuochi non sono proprio dei professionisti ma piuttosto li definirei "esperti di cucina" poiché sanno preparare bene, ma proprio bene, la specialità del proprio paese. Infatti, all’interno del ristorante è possibili ordinare piatti che provengono da ogni angolo del terra: però solo la specialità del luogo. Quale sarà la scelta dei paesi e dei piatti è ancora da decidere ma si parla di un menù con almeno 195 specialità, quanti, almeno, sono gli stati nel mondo.
Un lungo sondaggio sta attualmente valutando qual è il piatto più rappresentativo: dai Kebab, alle crepe, ai couscous, agli spaghetti all’amatriciana, al pollo funghi e bambù, al cheese naan, all'involtino thailandese, al cheesburgher, alle cavallette fritte e tanto altro ancora. Ah, un piccolo appunto: non vi preoccupate per il costo: non vi lascia in mutande :) “NON È VERO MA CI CREDO” 



No jingle, No canzoni ma SONGBRAND.

In pubblicità siamo abituati ai jingle quanto ai tormentoni canori. Spesso anche di canzoni usate (direi anche abusate e stuprate) per vendere il prodotto. Un po’ come nell’usare testimonial morti – da Ghandi a John Lennon
Ci sono cantanti che non cedono alla pubblicità, come ad esempio Jovanotti o, sempre pescando tra gruppi passati, l’immortale Jim Morrison che si rifiutò di usare la sua musica per fare pubblicità (per accertarvene di persona suggerisco di rivedervi il film The Doors:)

E siamo abituati a sentire canzoni che citano marche nell’"area smoking", ad esempio le Lucky Strike contese tra Vasco Rossi e Zucchero o Cremonini con le sue Winston blu.

Ma scrivere una canzone ad hoc per citare la marca? Nascono così le SongBrand. Ad esempio “Ti amo, punto" di Jovanotti sarebbe stata geniale per la Fiat, no?“NON È VERO MA CI CREDO” 

Incorporamento disattivato su richiesta dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=QybUrYZSuwc



SERGIO TACCHINI ADIVI

Sergio Tacchini, storico marchio Italiano, torna alla ribalta con una campagna multisoggetto ispirata al film Jerry Maguire.
Tu non capisci una mazza.
Per me il tennis è tutto.
Tenersi a galla?
No io preferisco la palla gialla.
Sciare per me è una Tomba.
Io amo Sergio Tacchini.
Scherzi a parte, la vera campagna istituzionale per rilanciare il marchio è:
Io non gioco sporco, mi sporco di rosso.
Tacchini. La passione è il mio campo da gioco.“NON È VERO MA CI CREDO” 

Un cielo stellato? No, un vero FLASH mob!

Chi poteva organizzare un vero Flash Mob se non Canon? L'invito è aperto a tutti, basta essere dotati di una macchina fotografica (non necessariamente di marca Canon) e scattare continuamente il proprio flash. Immaginate una marea di gente che scatta flash ininterrottamente stile reporter durante la notte degli oscar e aggiungete quel tanto di fantasia necessaria per vedere che l'evento sarà interamente filmato dall'alto in modo da avere un effetto psichedelico decisamente suggestivo (tipo un cielo stellato o un mare che brilla illuminato dalla luna). Quando accadrà tutto questo? In primavera, ovvio. Per ora stanno invitando gente dal loro database e reclutandone altra tramite un evento creato ad hoc su FB. “NON È VERO MA CI CREDO” 

APPLE crea APP per FANPAGE

Finalmente è arrivata l’app di Apple che molte aziende e agenzie aspettavano. Dopo il successo del macbook con il tasto che collega direttamente al proprio profilo Fb (vedi post), Apple ritorna a sorprendere creando un applicazione che aiuta gli amministratori delle fanpage aziendali a gestire più profili contemporaneamente e comodamente dal proprio iPhone. Unico intoppo, l’App non è acquistabile, o meglio, è acquistabile ma solo in abbonamento. “NON È VERO MA CI CREDO” 

ALL STARS la Punta sui difetti


Anche se l’ultima campagna è ancora on air, All Stars sta per partire con una comunicazione nuova e decisamente insolita rispetto a quella usata fino ad oggi. Che abbiano cambiato agenzia? Il concept punta sui difetti che rendono la marca unica: un’icona. Ricorda un po’ il mio post sull’iPhone. Chissà, magari hanno letto il mio blog e così sono arrivati all’idea!“NON È VERO MA CI CREDO” 

Il mio REGALO per le FESTE


Eccoci: siamo arrivati al mio ultimo post del 2011. Così ho deciso di donarvi la mia idea regalo - per chi ancora non ha comprato nulla o è a secco di idee, s’intende. Andate su farmia.it e trovate la farmacia o la parafarmacia che aderisce all’iniziativa e scegliete la Gift Card MerryFarCard in base all’importo che volete spendere. Come quale iniziativa? Ah ma allora devo spiegarvi tutto! Con la crisi e con il freddo una buona idea è sicuramente quella di regalare un card con credito prepagato per acquistare medicine (come fanno Prenatale, Coin, Toys Center, Esselunga, etc.). E’ valida per due mesi e si può scegliere un importo che va dai 10 ai 50€  Fantastico, non vi pare? Così potete fare un bel regalo alla zia ipocondriaca o alla sorellina raffreddata. Non sarà romantico ma di certo salutare, utile e di sicuro originale! “NON È VERO MA CI CREDO” 

Apple e i fenomeni di Guerrilla Spontanea II


Per chi seguisse o meno il mio blog, vi segnalo il link per capire il fenomeno della Guerrilla Spontanea. Mai notato la mela sulle auto? Fateci caso. E in caso, segnalatemi le foto:) “NON È VERO MA CI CREDO” 

MasterCard su FB. Vorrei acquistare ma non posso.


Sta per arrivare su FB la “vorrei ma non posso": la card per fare i tuoi auguri di Natale, firmata Mastercard. Vuoi fare un regalo ma non hai una lira? Ops, un euro? No problem! Ironia delle ironie, sotto Natale e sotto crisi, Mastercard ha trovato l’idea delle idee. Un App con la quale puoi inviare a tutti i tuoi facciamici una card con il tuo pensiero di regalo di Natale: ed il bello è che non c’è nessun limite di spesa perché tanto è solo un desiderio di ciò che vorresti regalare.
Vuoi regalare una casa? Un auto? Un giro del mondo? Un diamante stratosferico? Fallo con la “vorrei ma non posso di masterCard”. Quando si dice che basta il pensiero, almeno fallo grosso!“NON È VERO MA CI CREDO” 

LavaNews.


Il titolo del post potrebbe traviare. Non si tratta di una novità che riguarda il detersivo Ava ma è un naming inventato per una nuova mansione: quella data ai "lavavetri", che invece di stare fermi ai semafori a lavare il parabrezza o lustrare i fanali, distribuiscono i freepress. Un’agenzia di PR ha infatti consigliato ad un nuovo freepress che vuole farsi strada nelle metropoli – non possiamo dirvi quale ma lo vedrete presto in giro - di offrire un “lavoro” a disoccupati e senzatetto pagandoli con un compenso che ha il sapore di “donazione”. Da qui, i così detti, appunto, LavaNews.“NON È VERO MA CI CREDO” 

PEUGEOT balla I LIKE MOVE IT

Se non avete mai visto Madagascar vi sconsiglio di leggere questo post. Primo perché mi rifiuto di pensare che ci sia ancora qualcuno che non abbia visto Madagascar; secondo perché non capireste di cosa sto parlando; terzo perché mi rifiuto di pensare che ci sia ancora qualcuno che non abbia visto Madagascar. L'ho già scritto?! E si vede che è importante. Comunque sia, avete mai notato che il logo della Peugeot è uguale ad Alex il Leone quando si mette in posa con le sue zampone? E' pari pari a quello della Peugeot eh!?

L'hanno notato anche i creativi dell'agenzia che curano la comunicazione della marca francese: ed ecco partito subito un accordo tra Francesi e Americani nel creare un nuovo spot per un auto dalle curve più morbide e generose sul retro nonché più spazioso nel bagagliaio. E allora balliamo tutti al ritmo di I Like Move, muovendo bacino e di dietro, bagagliaio compreso! Ps. Ovviamente sono esclusi coloro che non ha visto Madagascar.“NON È VERO MA CI CREDO” 
  

FB e MAC uniti da un tasto

Dopo la recente scomparsa di Stefano Lavori (Steve Jobs), la Apple avanza con i suoi piani e progetti futuristici ma non certo visionari. I nuovi MacBook saranno infatti dotati sulla tastiera di un tasto FB per accedere direttamente al proprio profilo (come già accade per gli Iphone). Come è possibile?La Apple è la Apple mica la pear“NON È VERO MA CI CREDO” 

COOP a scadenza



Dopo la notizia di poche settimane fa che vede Londra protagonista contro gli sprechi sul cibo - vedi Articolo - anche Coop ha deciso di dare un segnale sui prodotti freschi. Come? Attraverso una semplice comunicazione sui suoi PV (Punto Vendita). Roter, floor stickers, vetrofania e tutto quel che serve per invitare la clientela ad un acquisto più consapevole dei prodotti così detti "freschi". Un'operazione a lunga o breve scadenza? Staremo a vedere.“NON È VERO MA CI CREDO” 

POLIZIA abbandona MANGANELLI.

 
Dopo i recenti scontri avvenuti questo sabato a Roma durante la manifestazione (una mobilitazione a livello globale per protestare contro il sistema economico e non solo), la polizia cambia sistema e dice addio a cariche e manganelli. D'ora in poi, gli elicotteri della polizia di Stato che volano nel cielo sopra i manifestanti avranno uno scopo ben preciso: quello di avvisare poliziotti e carabinieri sparsi per le vie della città e spesso - e sottolineo spesso - mal organizzati, per intervenire in modo tempestivo e soprattutto mirato - risottolineo soprattutto mirato - là dove è realmente richiesto un intervento utile per il cittadino. Questo significa che non saranno più presi a caso dei manifestanti pacifici ma solo quelli che vogliono creare disordini. Questo significa che chiunque sia l'organizzatore o l'esecutore dei disordini sarà punito. Questo significa che saranno evitati danni inutili per la città. Questo significa che l'attenzione mediatica non sarà più spostata sugli scontri rubando così spazio all'informazione sulle reali motivazioni della manifestazione. Questo significa che in Piazza del Popolo, il popolo ha diritto ad esserci e manifestare.
Questo post “NON È VERO”  ma chi mi segue sa che io “CI CREDO” 


GLOBALIZZATI E FIDELIZZATI!



Ecco come McDonald's crea un database universale dal suo impero di clienti. Con l'arrivo della nuova Fidelity Card di McDonald's - altro che Esselunga e i suoi punti fragola qui abbiamo un circuito mica da ridere - tutti potranno fidelizzarsi. Per chi ama McDonald's, da oggi, oltre a mangiare McDonald's può accumulare i punti McDonald's che offrono premi McDonald's. Un'idea sorprendentemente McDonald's.“NON È VERO MA CI CREDO”